Skip to content
29 aprile 2016 / mondotuareg

I 10 anni di Mondo Tuareg

Vi proponiamo alcune immagini della festa per il decimo compleanno della nostra Associazione. Ringraziamo tutti gli amici che sono intervenuti e tutti quelli che in questi anni ci hanno sempre sostenuto.

foto di Lane Silva

3 aprile 2015 / mondotuareg

5XMille della Dichiarazione Irpef 2015 a Il Mondo Tuareg Onlus

cinque per Mille

18 marzo 2015 / mondotuareg

Bombino in concerto a Pordenone il 27 Marzo 2015

Bombino-photo-A.-Durigatto

Jovanotti è da sempre attento alla musica del mondo nelle differenti declinazioni ed è con questo spirito che nasce Si Alza il Vento scritta da Jovanotti e realizzata insieme a Bombino nel settembre scorso. Il brano è ora contenuto sull’album di Jovanotti dal titolo Lorenzo 2015 CC.
Prosegue sui palchi mondiali, il Nomad Tour di Bombino, giovane talento tuareg prodotto da Dan Auerbach dei The Black Keys, che unisce i suoni del deserto del Sahara insieme al rock di Nashville in un elettrizzante e travolgente blues.

Astro nascente del desert blues, Goumar Almoctar, conosciuto come Bombino, è nato e cresciuto in Niger, ad Agadez, nel nord dell’Africa, nella tribù dei Tuareg Ifoghas, che lotta da secoli contro il colonialismo e l’imposizione dell’Islam più severo. Costretto a fuggire più volte con la sua famiglia, durante una visita i parenti dimenticano una chitarra che il piccolo Bombino tiene per sé, iniziando ad esercitarsi. Sin da giovane diventa allievo del celebre chitarrista Tuareg Haia Bebe e poco dopo entra a far parte della sua band, acquisendo il soprannome di Bombino, una storpiatura dell’italiano “bambino”. Inizia ad appassionarsi a Jimi Hendrix e Mark Knofler, di cui studia le tecniche durante i pascoli tra Algeria e Libia. Tornato in Niger Bombino intraprende la carriera di musicista a tempo pieno ed il suo talento non passa inosservato. Nel 2009 un incontro casuale con il regista Ron Wyman cambia irrimediabilmente il suo destino. Ma è solo un anno dopo che Wyman riesce a rintracciare Bombino, nel frattempo costretto a fuggire in Burkina Faso in seguito all’assassinio di due membri della sua band, uccisi in una rivolta. Wyman dedica gran parte del suo documentario sulle tribù Tuareg a Bombino e diventa produttore di Agadez, l’esordio solista su disco (il primo album risale al 2009, Group Bombino – Guitars from Agadez, vol. 2).

Nel frattempo la fama del giovane talento cresce fino ad essere conosciuto in tutto il mondo e suonare nei più importanti festival musicali, con collaborazioni di tutto rispetto, tra cui quella con Keith Richards. Dan Auerbach (The Black Keys) incontra Bombino e ne rimane folgorato, decidendo così di produrre Nomad, il terzo disco uscito in tutto il mondo ad aprile 2013 su etichetta Nonesuch/Warner. Registrato nello studio di Auerbach a Nashville, Nomad è l’incontro del desert-rock con il blues, suonato dalle abili mani di Bombino ed arricchito dalla sua voce intensa e vigorosa.
Le sonorità di Bombino ricordano quelle dei Tinariwen, vicini suonatori del deserto, ma le sue melodie elettrizzanti, che racchiudono lo spirito della resistenza e della ribellione, trasudano un groove irresistibile. Una versione del blues densa e magmatica, a cui si aggiunge la particolarità di svincolarsi dalla classica metrica basata sul “call and response” tra cantante solista e coro (solitamente femminile) rimpiazzando quest’ultimo con le disgressioni melodiche della chitarra. Compositore e chitarrista desert-rock, Bombino si rifà alle sonorità tipiche degli anni 60-70, da Jimi Hendrix a Jimmy Page, inserendole in un contesto rock-blues di matrice americana arricchito da vocalismi in Tamasheq, la lingua Tuareg.

Il concerto è frutto della collaborazione tra ERT FVG e Complotto Adriatico che proseguirà con il concerto del batterista, che ha realizzato la colonna sonora del film Premio Oscar Birdman, Antonio Sanchez con Migration Band in programma il 29 aprile nell’Auditorium civico di San Vito al Tagliamento.

Apertura biglietteria: ore 20.30
Apertura porte: ore 21
Inizio concerto: ore 22

Informazioni:
ERT FVG tel. 0432 224246 biglietteria@ertfvg.it
BPM Concerti tel. 0434 29001 info@bpmconcerti.com

Ingresso unico € 16,00 + d.p.

Prevendita online su http://www.pointticket.it

12 marzo 2015 / mondotuareg

Continuano i lavori nella scuola di Tessouma

Aggiornamento dei lavori nella nostra scuola di Tessouma (finanziata dall’8 Per Mille Chiesa Valdese bando 2014) a Marzo 2015:

1) Riabilitazione del pozzo: i materiali (cemento, tondini di ferro, ghiaia e sabbia) e le attrezzature sono disponibili sul sito.

2) Costruzione del bacino di raccolta dell’acqua: il serbatoio è impiantato e i materiali di lavoro (carriole, pale, ecc …) e materiali (cemento, tondini di ferro, ghiaia e sabbia) sono disponibili sul sito.

3) Presa d’acqua: i materiali (cemento, tondo, ghiaia e sabbia) per la presa di acqua potabile sono disponibili sul sito.

4) Canalizzazione acqua: è stato stabilito il percorso dela canalizzazione. I tubi in PVC 63, le curve a gomito e i raccordi sono stati acquistati e sono disponibili sul cantiere

5) Riabilitazione dei dormitori: i materiali sono stati acquistati e sono disponibili presso il cantiere

6) Riabilitazione dell’alloggio della Direzione scolastica: i materiali sono stati acquistati e sono disponibili presso il cantiere

Tassouma18

Tassouma18 Tassouma23 Tassouma20 Tassouma19 Tassouma17 Tassouma16 Tassouma14 Tassouma13 Tassouma12 Tassouma11 Tassouma10 Tassouma9 Tassouma8 Tassouma4 Tassouma2

8 marzo 2015 / mondotuareg

La ristrutturazione della scuola primaria di Tessouma, Niger

Il progetto si inserisce nel programma sull’Educazione di Il Mondo Tuareg in Niger svolto attraverso la collaborazione con organizzazioni partner quali Le Cultures, Bambini nel Deserto, Via Montereale, Transafrica teso a favorire l’istruzione primaria, con particolare riferimento alle zone rurali dove la percentuale di analfabetismo raggiunge livelli superiori all’80%.
L’obiettivo generale del progetto è quindi quello di creare condizioni favorevoli di accesso all’istruzione primaria attraverso la costruzione o la ristrutturazione di edifici scolastici e, al tempo stesso, di intervenire con programmi di sensibilizzazione sull’importanza dell’istruzione presso le comunità rurali.
Obiettivi specifici:
1)Realizzare un punto di acqua potabile presso la scuola di Tessouma che soddisferà il bisogno d’acqua      degli 80bambini iscritti attualmente nella scuola, migliorerà le loro condizioni igieniche e le condizioni igieniche della mensa attraverso la ristrutturazione del pozzo esistente posto a circa 500m dall’edificio scolastico, la realizzazione di una canalizzazione interrata in PVC che, attraverso una motopompa porterà l’acqua potabile a un bacino di raccolta posto in prossimità della scuola.
2)Ristrutturare i dormitori degli studenti
3)Ristrutturare l’alloggio del Direttore
4)Formare il personale del Comitato di Gestione del complesso per la corretta manutenzione e sostenibilità nel lungo termine delle realizzazioni.

Costo totale del progetto: 21,090 Euro

Finanziamenti: 8 per Mille Chiesa Valdese Bando 2014, 15,426 Euro

Fondi mancanti: 5664 Euro

logo 8X1000100_3620 100_3619 100_3618 100_3617 100_3615

22 aprile 2014 / mondotuareg

Destina il tuo 5Xmille a Il Mondo Tuareg Onlus

C’è un modo per contribuire a sostenere le attività di Mondo Tuareg Onlus che non ti costa nulla: devolvere il tuo 5Xmille della dichiarazione dei redditi a Il Mondo Tuareg Onlus.

 Il codice fiscale di Il Mondo Tuareg Onlus è: 91065980939

 

5X1000

 

Grazie al tuo 5Xmille potrai contribuire ai nostri programmi sull’istruzione dei bambini e dei ragazzi dell’Air.

 Grazie a tutti coloro che ci sosterranno

14 settembre 2013 / mondotuareg

PRESENTAZIONE DEL LIBRO ”IL DESERTO NEGLI OCCHI”

kaneIbrahim Kane Annour, tuareg, nato in Niger nel 1966, fugge in Italia nel 2007 e un anno dopo gli viene riconosciuto lo status di rifugiato politico. Faceva la guida turistica nel deserto del Sahara, ma è costretto a fuggire quando scoppia la ribellione del Movimento nigerino per la giustizia (M.N.J) e il Governo dichiara lo stato d’emergenza. È l’ennesima rivolta tuareg nella sua terra, ricca di uranio, e tutte le guide turistiche sono sospettate di appoggiare i ribelli, per la loro profonda conoscenza del Sahara. Oggi Ibrahim vive con la famiglia a Pordenone, dove c’è la principale comunità tuareg in Italia (di questa comunità si sono occupate diverse testate nazionali e televisioni, da Io Donna a Geo&Geo).

PRESENTAZIONE DEL LIBRO ”IL DESERTO NEGLI OCCHI”

VENERDI’ 20 SETTEMBRE 2013 ORE 19:00
Biblioteca Civica, Chiostro
Il deserto negli occhi
Incontro con Elisa Cozzarini e Ibrahim Kane Annour. Relatore Michele Sasso kane2

In collaborazione con Nuovadimensione editore
(In caso di pioggia Auditorium della Regione)

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Segui assieme ad altri 27 follower